Orsolina28
Art Foundation
Stagione 2024

Orsolina28 Art Foundation ETS è lieta di annunciare il programma della Stagione 2024, una serie di spettacoli che presentano il risultato di numerose residenze di creazione e formazione.

Simony Monteiro, direttrice artistica "Questa stagione conferma il ruolo di Orsolina28 come centro internazionale di creazione e formazione, un luogo in cui natura e arte si influenzano e si ispirano a vicenda”

Delle residenze artistiche dedicate alla creazione di nuove opere, i nostri Focus on Creation, culmineranno in una serie di spettacoli gratuiti, con una contribuzione volontaria, dedicati alla comunità locale. Fra i molteplici nomi in programma si contano i grandi della danza contemporanea: tornano per il secondo anno consecutivo Akram Khan, il duo FLOCK, e Jacob Jonas, mentre il giovane coreografo Adriano Bolognino sarà di ritorno per la sesta residenza creativa. Arrivano invece per la prima volta Peter Chu con Chuthis, il BC Ballet, con il direttore artistico Medhi Walerski, e i duo creativi Antonin Rioche e Emilie Leriche e Joy Alpuerto Ritter e Hannes Langolf. Sarà poi presente Maximilian Revell, il cui progetto è stato selezionato per la Call for Creation 2024: Orsolina28 gli offrirà l’opportunità di lavorare alla sua nuova coreografia, “The Party”, grazie a una residenza di tre settimane nei suoi spazi.

Al contempo, gli intensives, delle formazioni intensive della durata di una o due settimane, permetteranno alla nuova generazione di formarsi con coreografi e danzatori selezionati per il loro impatto nel mondo della danza. A inaugurare la serie, c’è l’028 Summer Intensive, due settimane firmate Orsolina dedicate allo studio e alla pratica del repertorio di Marco Goecke e Crystal Pite. Seguono poi opportunità con coreografi quali il duo Flock (Florian Lochner e Alice Klock), Medhi Walerski (Ballet BC), Juliano Nunes e Jacob Jonas. Inoltre, un’esperienza unica di condivisione con Ohad Naharin permetterà ai partecipanti al GagaLab di immergersi nella disciplina creata dal coreografo israeliano. Ogni intensive (ad eccezione dell’O28 Summer Intensive) terminerà con una prestazione gratuita per il pubblico, nell’ottica di restituire alla comunità.

Sempre in tema, Orsolina28 è fiera di collaborare con Moncalvo in Danza, il festival di danza del Monferrato. Non solo quattro spettacoli del Festival saranno ospitati nel teatro all’aperto della Fondazione, Orsolina28 aprirà anche le porte ai giovani danzatori partecipanti all’evento, mettendogli a disposizione i propri studi di danza per il loro campo estivo.

Torna poi Cherry Notes Series, il programma musicale sotto i ciliegi di Orsolina28. Nove residenze risulteranno in altrettanti spettacoli, con la partecipazione di artisti di stili e approcci molteplici. Il pubblico sarà invitato a un viaggio temporale e geografico, che spazia dalle melodie classiche del trombone di Stefan Schulz (Berliner Philarmoniker) alle note folk di “New Orleans America”, passando per la performance jazz dei Masmas o ancora i violini della scuola Hanns Eisler.

RESIDENZE SPETTACOLI