Eventi

Emilie Leriche e Shawn Fitzgerald Ahern

ON MENDING

28 mag 2021

On Mending è un lavoro per la realizzazione di un film di due giovani coreografi. Artisti poliedrici, Shawn Fitzgerald Ahern, performer e movement director e Emilie Leriche, danzatrice presso la Göteborgs Operans Danskompani. Entrambi percepiscono la coreografia come “luogo sensibile” in grado di rivelare le qualità umane più profonde.

Il Progetto, anch’esso creato in residenza ad Orsolina28 e selezionato nella Call for Creation, nasce dall’urgenza e dall’unicità del momento storico ed esplora tre principi, quello dell’impermanenza, dell’imperfezione e della incompletezza in relazione al concetto di sé/corpo, casa e comunità, e al significato di riparare, curare e ricostruire.

“La guarigione è inevitabilmente intrecciata con l'essere rotti? Non siamo forse più curiosi per essere incompleti, e più belli per essere impermanenti?

Domande nelle quali si sentirà coinvolto anche il pubblico che potrà esplorare la capacità di sostenere e di essere sostenuto.

Orario di inizio 19:30
Open Air Stage

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Prenota ora

Per informazioni: openairstage@orsolina28.it

BIOGRAFIE

  • Emilie Leriche

    Leggi tutto
    Emilie Leriche è una premiata ballerina di origine americana, ora di base in Svezia con la GöteborgsOperans Danskompani, una delle più prestigiose compagnie di danza contemporanea in Europa. La sua carriera l'ha portata in molti luoghi. Leriche ha trascorso sei anni a Chicago danzando per quattro anni con la compagnia principale della Hubbard Street Dance Chicago, mentre i primi due anni nella seconda compagnia. Lasciare la sua casa e la sua comunità a Chicago le ha creato un “reset” emotivo in grado di farle sentire che quella dimensione che con consideriamo 'Casa' può essere in tanti posti e con tante persone.

    Durante i suoi anni in Svezia, si è sentita attratta verso la creazione, vissuta come luogo sensibile per costruire ed esplorare qualcosa di nuovo e riconoscendo nella danza e nella coreografia la capacità di rivelare le qualità umane più profonde. Nell'ultimo anno, la coreografia ha incontrato il linguaggio del cinema e della regia, realizzando che queste ultime, insieme, possiedono la capacità di ampliare l'intimità della coreografia: la telecamera agisce come un altro ballerino/un altro partecipante alla scena.

  • Shawn Fitzgerald Ahern

    Leggi tutto
    Shawn Fitzgerald Ahern è un performer, coreografo e movement director freelance con sede a Bruxelles e Berlino che valorizza l'umanità nel suo lavoro. Egli crede fortemente nel potere dell'approccio collaborativo ed è noto per il suo approccio viscerale e sapiente al lavoro di coppia e per l'abbinamento di una sottile teatralità con una fisicità dinamica. Dopo sette anni, passati a creare ed esibirsi con la compagnia di teatro-danza Pilobolus di New York City, si è trasferito in Belgio dove ha trascorso quattro anni come interprete principale e assistente coreografico del coreografo belga-marocchino Sidi Larbi Cherkaoui.

    Fitzgerald ha contribuito a più di trenta produzioni importanti spaziando dal teatro contemporaneo, l'opera, la danza da concerto, i video musicali e i film. Shawn ha collaborato alla realizzazione di tre film sulla danza nominati ai Grammy Award (Anima, Thom York/Netflix; All Is Not Lost, OKGo; ApeS**t, The Carters) ed è attualmente impegnato nel nuovo lavoro di Damien Jalet, che sarà presentato in anteprima al teatro Chaillot, Parigi, Francia, e a Tokyo, Giappone nell'autunno 2021.