Loading

About Us

LE PERSONE

Orsolina28 nasce dall’entusiasmo e dalla passione per la danza della sua fondatrice, Simony Monteiro. Ha voluto, proprio per questo motivo, formare un team internazionale, sensibile e attento agli stessi livelli di eccellenza artistica. Parte integrante del gruppo di lavoro include: Peter Brandenhoff, ballet master internazionalmente riconosciuto che si occupa della formazione coreutica; Laura Edera, direttrice generale della scuola e del programma formativo/didattico; Ena Naranjo, insegnante con un ricco background di insegnamento nel Monferrato e all’estero; Irene Di Chiaro, che segue le performance e le residenze artistiche e Barbara Bellino, direttore amministrativo.

LA NOSTRA MISSIONE

La missione di Orsolina28 è creare un luogo dove la danza sia accessibile a tutti attraverso percorsi di formazione, residenze creative e perfomances che spaziano su molteplici forme di espressione artistica. È nostra profonda convinzione che il proprio corpo sia fondamentale e che ognuno possa padroneggiare il proprio. Si tratta di ascoltare quanto il proprio corpo comunica e di riconoscere l’intelligenza che è già presente in ognuno di noi. Orsolina28 è un luogo senza barriere; non esistono divisioni nelle possibilità che la danza offre per esprimere e celebrare l’umanità. I danzatori hanno l’opportunità di allenarsi in un clima non competitivo. La nostra casa è un luogo di gioia, di energia positiva, tecnica rigorosa e soprattutto una celebrazione dell’arte e della natura.
La danza non ha pregiudizi e parla una lingua universale. Ogni forma di espressione fisica crea valore e una possibilità di crescita. Orsolina28 propone periodici masterclass, workshop e summer camp con docenti di fama mondiale. Durante questi eventi, gli studenti possono osservare e sperimentare diversi stili, scoprendo ciò che meglio si adatta alle loro attitudini e fisicità.

Everything in the universe has a rhythm, everything dances.
Maya Angelou
ORSOLINA28

Tutte le sale sono state dotate di pavimentazione Harlequin e sono equipaggiate di attrezzatura per la danza ai massimi standard. Tutto è stato progettato per garantire la sicurezza dei danzatori e favorire un profondo equilibrio tra mente, corpo e spirito.

To be who you are and become what you are capable of is the only goal worth living.
Alvin Ailey
SALA AILEY

Collocata al primo piano, la sala Ailey è un ambiente luminoso con luce naturale che arriva da tre lati della sala, che misura 10 x 20 metri e può essere divisa in due parti. Lungo tutta la parete della sala sono presenti un grande specchio, sbarre fisse a tre altezze e un pianoforte verticale. Il pavimento e il tappeto sono realizzati da Harlequin.

Dance is music made visible.
George Balanchine
SALA BALANCHINE

La sala Balanchine misura 9 x 11 metri ed è situata al piano terra, dove si trovano anche gli spogliatoi dotati di servizi. Dispone di sbarre fisse e mobili e di un pianoforte verticale. Il pavimento e il tappeto sono realizzati da Harlequin.

Give me something to dance about, and I’ll dance it.
Jerome Robbins
@ Julien Benhamou
SALA ROBBINS

La sala Robbins misura 13 x 8 metri e si trova a pochi passi dalla struttura principale.
Dotata di pavimentazione Harlequin e di un sistema HD per la riproduzione audio, la sua caratteristica principale è la sensazione di essere all’aperto, grazie alla totale assenza di vetrate e porte. La sala non è dotata di sbarre fisse ma sono disponibili sbarre mobili su richiesta.
Uno studio ideale che cosente il massimo contatto con la natura circostante.

Dance is the hidden language of the soul.
Martha Graham
SALA GRAVITY®

Accanto alla sala Robbins e in prossimità dell’orto, si trova una sala per l’allenamento fisico, nel quale la vicinanza alla natura è ulteriormente valorizzata dalle pareti vetrate. La sala è attrezzata con otto macchine Gravity Training System®. Le lezioni possono essere realizzate sia per singoli sia per gruppi.

Nature is not a place to visit. It is home
Gary Snyder
IL GLAMPING

Immergersi totalmente nella natura. Tutto è organizzato per vivere l’esperienza del comfort e della bellezza paesaggistica che avvolge ogni ora del giorno. Le tende che ospitano gli studenti sono moderne e avanzate cupole geodetiche e si trovano a due passi dalle principali sale di danza.

Everything you can imagine, music has created it already.
Albert Einstein
@ Julien Benhamou
L'ORTO

L’orto è frutto di antiche pratiche contadine affinate con tecniche attuali. La coltivazione è realizzata su otto aiuole rivolte a mezzogiorno e segue una rotazione stagionale, in modo da ottenere una migliore struttura per il terreno. La superficie complessiva è di circa 2500 metri quadri e produce ortaggi biologici di alta qualità. Ogni terrazzamento produce una varietà di erbe aromatiche tradizionali e inusuali oltre a fiori eduli e variopinti quali il nasturzio, l’achillea millefoglie, la borragine e la balsamina.